ERMAL META E FABRIZIO MORO SOSPESI A SANREMO, MA SONO PRIMI NELLE RADIO

Sanremo 2018

Ermal Meta e Fabrizio Moro sospesi dal Festival, ma il loro brano è primo in radio

Lo rivela il sito Sanremo.RadioAirplay, dove è possibile monitorare l’andamento radiofonico dei brani della kermesse canora programmati nelle radio.

Non erano presenti sul palco dell’Aristo nella seconda serata del Festival di Sanremo Ermal Meta e Fabrizio Moro, non definitivamente eliminati, ma per ora solo “sospesi” dopo le accuse di plagio per il loro brano “Non mi avete fatto niente”.

La polemica si è sollevata per l’eccessiva somiglianza del brano dei due artisti in gara con “Silenzio” il brano portato a Sanremo nel 2016 da Ambra Calvani e Gabriele De Pascali. 

Come si può ascoltare anche nel video qui sotto, il ritornello dei due brani è praticamente identico sia nel testo che nelle parole:

Tuttavia il brano “Silenzio” scritta dallo stesso autore di “Non mi avete fatto niente” Andrea Febo , non fu scelta dalla giuria del festival e non e non fu nemmeno mai messa in commercio.

Mentre Meta e Moro a quanto pare si sono già presi la loro rivincita, la loro canzone “Non mi avete fatto niente” è al momento il brano sanremese più programmato dalle radio italiane secondo quanto riporta il sito Sanremo.radioairplay.

Il portale attualmente piazza il duo al primo posto tra gli artisti del Festival più ascoltati in radio. Nel frattempo Meta e Moro commentano attraverso i loro profili Facebook l’accaduto:

“Assurdo parlare di plagio, non siamo venuti al festival per prendere in giro la gente ma per abbracciarla”.

Abbiamo sentito parlare di plagio nei confronti della nostra canzone di Sanremo. Il punto della discordia è una canzone scritta da Andrea Febo (mio collaboratore storico) che venne presentata nelle Selezioni di Sanremo giovani di 3 anni fa, venne scartata e MAI commercializzata. Ermal, io e Andrea abbiamo mantenuto una parte di quella canzone per non sacrificare qualcosa di bello (cosa che abbiamo raccontato in più interviste, se non in tutte) e tutti e tre insieme, abbiamo scritto una NUOVA canzone con un significato completamente diverso.
Plagiare significa copiare, ma è ASSURDAMENTE RIDICOLO considerando che Andrea Febo ha scritto con me e con Ermal “Non mi avete fatto niente”.
Inoltre entrambi siamo autori da molti anni e abbiamo scritto molte canzoni contribuendo a diversi successi sia per noi stessi che per gli altri.

Ecco il post pubblicato sul profilo di Fabrizio Moro dopo la polemica esplosa la prima sera del festival:

Precedente COSE CHE (FORSE) NON SAI SULLE CASTAGNE Successivo Peppa Pig censurata in Cina: «È sovversiva!»